Federico. Vita e mistero di García Lorca

Il racconto del mio incontro con Pilar arriverà.


Nell’attesa sono emozionatamente entusiasta di presentarvi


FEDERICO. VITA E MISTERO DI GARCÍA LORCA

di e con Maria Pilar Pérez Aspa

musiche di Antonio Porro


QUANDO

domenica 08 dicembre ore 18:00


DOVE

diCHIARAzione

Milano | Quartiere Isola

L’indirizzo sarà comunicato via mail ai partecipanti.


FEDERICO. VITA E MISTERO DI GARCÍA LORCA

L'attrice Pilar Pérez Aspa ci condurrà in viaggio alla scoperta di García Lorca e della sua poesia, attraverso il racconto dell’epoca storica che incorniciò la vita del poeta spagnolo, alcuni aneddoti di vite illustri (Buñuel, Dalí, Neruda e altri) e frammenti di opere che ci svelano la forza delle parole e la musicalità della lingua di Lorca.


RECENSIONI

Eccelsa prova di attrice quella della Pérez Aspa, che nel finale commuove e sa commuoversi; lode infinita a questa sua idea di spettacolo, in cui una persona parla della sua terra, della sua storia e dei suoi autori come nessun altro avrebbe potuto fare.

Claudia Schirripa, Persinsala.it


Federico, uno spettacolo che è la musica di un’esistenza, di un’intimità, di uno slancio che ha preceduto Pasolini.

Rodolfo di Giammarco, “La Repubblica”


Ascoltare questa donna che racconta con commozione e trasporto la vita del poeta fa pensare che solo lei possa incarnare quel “duende” che gli spagnoli sanno decifrare e i filosofi non sanno spiegare. Per lei raccontare è una missione, è necessità e urgenza che non hanno bisogno delle forme del teatro. La Pilar entra nella storia, la conduce senza sovrastarla, senza sovraccaricarla di retorica, senza soffocarla di recitato. Sempre un passo indietro per lasciar parlare (in un meraviglioso spagnolo) i versi di Lorca.

Simone Azzoni, “Messaggero Veneto”


Federico, vita e mistero di García Lorca è uno spettacolo intimo, costruito con sensibilità e delicatezza. Il testo è bellissimo. La messa in scena sobria e semplice. L’uno è l’altra sono stati creati perché brilli la parola. L’uno e l’altra necessitano di un’attrice superlativa che trasforma la parola in carne, in ossa, in cuore, in sangue. E María Pilar Pérez Aspa lo fa. Emozionante finale, al ritmo dei versi del ‘Pianto per Ignazio Sanchez Mejías’

Joaquín Melguizo, “Heraldo de Aragón”


CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO

15 euro per spettacolo teatrale con tapas e brindisi spagnoleggiante a seguire (segnalare eventuali intolleranze, allergie o preferenze vegetariane/vegane a info@dichiarazione.net)


POSTI DISPONIBILI

20


PRENOTAZIONI

https://comehome.fun/events/5dd2746069437b3088bf1a1b


INFO

info@dichiarazione.net


ATTRICE

Maria Pilar Pérez Aspa è nata a Zaragoza (Spagna) e si trasferisce in Italia nel 1992 dopo aver ottenuto una laurea breve in Filologia Ispanica ed essersi diplomata alla Escuela de Teatro del Excmo. Aytmo de Zaragoza. Nel 1996 si diploma alla Scuola D'Arte drammatica Paolo Grassi di Milano. Lo stesso anno fonda assieme a Serena Sinigaglia l'ATIR, compagnia riconosciuta a livello internazionale con cui farà spettacoli come: Romeo e Giulietta, Le Baccanti, Where is the Wonderful life, Come un cammello in una grondaia, Il Che, Le Troiane, Rosa la rossa, Donne in parlamento, Buona notte Desdemona, Il Duende, La fiaccola sotto il moggio. Federico. Ribellioni Possibili. Italia anni 10. Alla mia età mi nascondo ancora per fumare.


Ha lavorato tra gli altri con Luca Ronconi (La mente da sola 2006, Cinque testi di Ibsen 2008, Un altro gabbiano 2009, Il Panico 2013), Peter Greenaway (Blue Planet 2008), Dominique Unternehr (CDN Bordeaux 2002) Mario Martone, Giampiero Solari, Gabriele Vacis, Armando Punzo, Gigi Dall'Aglio, Davide del Mare, Francesco Micheli, Fausto Russo Alesi, Leo Muscato, Lisa Natoli (Lear 2015) Carmelo Rifici (Yerma 2013, Gabbiano 2015), Roberto Rustioni (Donne che sognarono cavalli 2016), Orlando Cinque (I creditori 2019).

Assistente e traduttrice di Rodrigo García per il progetto Ecole des maîtres (2005), nel 2011 scrive Federico, vita e mistero di García Lorca sulla vita del poeta spagnolo.


Nel 2012 traduce e porta in Italia Ribellioni possibili di Luís García Araus, nominato ai premi Ubu 2013 come miglior novità straniera.


Nel 2015 scrive e porta in scena L’età proibita, spettacolo sulla vita della scrittrice Marguerite Duras, selezione visionari Kilowatt 2015.


Nel 2016 scrive e porta in scena Racconti di zafferano e nel 2017 interpreta Isabel Green di Emanuele Aldrovandi con la regia di Serena Sinigaglia.


Ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui: il Premio nazionale Virginia Reiter come migliore attrice teatrale 2005, la nomina ai premi Ubu 2005 come Miglior attrice non protagonista, il Premio Miriam Fumagalli 2015 e 2017.

© 2023 by Jade&Andy. Proudly created with Wix.com